SIA - Sostegno per l'inclusione attiva

SIA sostegno per l'inclusione attiva
E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto con cui si amplia la platea dei beneficiari di questa misura di contrasto alla povertà...
 
SIA sostegno per l'inclusione attiva
Il Sostegno per l'Inclusione Attiva (SIA) è una misura di contrasto alla povertà che prevede l'erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate, nelle quali siano presenti persone minorenni, figli disabili o una donna in stato di gravidanza accertata; il sussidio è subordinato all'adesione ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa. Il progetto viene predisposto dai servizi sociali del Comune, in rete con i servizi per l'impiego, i servizi sanitari e le scuole, nonché con soggetti privati attivi nell'ambito degli interventi di contrasto alla povertà, con particolare riferimento agli enti non profit.
L'obiettivo è aiutare le famiglie a superare la condizione di povertà e riconquistare gradualmente l'autonomia.

Pertanto, dal 2 settembre 2016 è possibile presentare la richiesta per il SIA purchè in possesso dei seguenti requisiti:
- Presenza nel nucleo famigliare di almeno un minore o un soggetto disabile o una donna in stato di gravidanza accertata;
- Isee inferiore a 3.000 euro;
- Cittadinanza italiana, comunitaria o possesso della carta di soggiorno a tempo indeterminato;
- Residenza in Italia da almeno 2 anni.

Per i cittadini residenti nel territorio dell'Unione Terra di Mezzo, la richiesta del beneficio deve essere presentata da un componente del nucleo familiare allo Sportello Sociale del Comune di residenza, mediante la compilazione di un modulo (predisposto dall'Inps)

Sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è possibile avere ulteriori informazioni.
 
Allargamento della platea dei beneficiari del SIA
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il MEF, ha pubblicato, sulla G. U. n. 99 del 29 aprile 2017, il Decreto Interministeriale 16 marzo 2017 con l'allargamento del Sostegno per l'inclusione attiva (SIA), per il 2017.

Queste le principali novità rispetto al decreto  26 maggio 2016 per l'accesso al beneficio economico e alle misure di inclusione previste dal SIA, fermi restando i requisiti previsti:
- abbassamento della soglia di accesso relativa alla valutazione multidimensionale del bisogno; nell'ampliamento saranno inclusi anche coloro che hanno già presentato domanda per il Sia, e ne erano rimasti esclusi per il mancato raggiungimento dei punti necessari;
- incremento del beneficio di ulteriori 80 euro per le famiglie composte esclusivamente da un genitore solo e da figli minorenni; l'incremento si applicherà anche agli attuali beneficiari del Sia;
- innalzamento da 600 a 900 euro mensili della soglia riferita al valore complessivo dei trattamenti economici, anche fiscalmente esenti, di natura previdenziale, indennitaria e assistenziale, a qualunque titolo concessi dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni a componenti il nucleo familiare, percepiti nel mese antecedente la richiesta del SIA, in caso di presenza nel nucleo di un soggetto non autosufficiente.

ATTENZIONE: Non è necessario presentare una nuova domanda per chi lo ha già fatto senza aver ottenuto il beneficio e rientrasse ora nei nuovi criteri di aggiudicazione. Dovrà però essere presente l'Isee 2017.

Restano invariate le modalità di presentazione della domanda ed i requisiti richiesti.
 
 
ALLEGATI: i due decreti ed il modulo di domanda
 
LINK: Ulteriori informazioni sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: http://www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/poverta-ed-esclusione-sociale/focus-on/Sostegno-per-inclusione-attiva-SIA/Pagine/default.aspx
 


Orari di apertura e recapiti Sportello Sociale:
- Comune di Cadelbosco di Sopra - Tel. 0522-918547 Mercoledì dalle 09.00 alle 13.00 e Giovedì dalle 14.30 alle 17.30
- Comune di Castelnovo di Sotto - Tel. 0522-485727 - Lunedì dalle 09.00 alle 13.00 e Sabato dalle 08.30 alle 12.00
- Comune di Bagnolo in Piano - Tel. 0522-957419 - Martedì e Venerdì dalle 09.00 alle 13.00

indirizzo e-mail: sportellosociale@unioneterradimezzo.gov.it



Ultimo aggiornamento: 12/08/17

CALENDARIO EVENTI
DOVE SIAMO
dove siamo
L'altro teatro L'altro Teatro