Bonus idrico e Bonus idrico integrativo locale

 

BONUS IDRICO NAZIONALE

L’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente), tramite la Delibera 21 dicembre 2017 897/2017/R/idr  ed il relativo Allegato, ha definito le modalità applicative del nuovo bonus sociale idrico che, a partire dal 2018 costituirà una misura di agevolazione sulla formitura di acqua attiva a livello nazionale.

Anche in questa nuova forma il bonus è destinato agli utenti domestici residenti in condizioni di disagio economico sociale, pertanto all’agevolazione potranno accedere tutti i nuclei familiari con Indicatore di situazione economica equivalente (Isee) inferiore a 8.107,50 euro, limite che sale a 20.000 euro se si hanno più di 3 figli fiscalmente a carico. Potranno, inoltre, automaticamente usufruire del bonus idrico, analogamente a quanto previsto per il bonus elettrico e gas dal decreto legislativo 147/2017 che ha introdotto il Reddito di inclusione, anche i titolari di Carta Acquisti o di Carta ReI.

Tempistica e scadenze
La richiesta di Bonus del 2018 potrà essere presentata dai cittadini residenti nel territorio dell'Unione Terra di Mezzo presso i CAF CGIL o CISL. Il richiedente si vedrà riconosciuto il beneficio con un ammontare una tantum a partire dal 1° Gennaio 2018.

Il beneficio si concretizzerà in uno sconto sulle fatture pari al costo di 18,25 mc annui (equivalenti a 50 litri al giorno, cioè il quantitativo minimo stabilito per legge per il soddisfacimento dei bisogni personali) per ciascun componente del nucleo familiare.

Lo sconto verrà erogato direttamente in bolletta per chi ha un contratto diretto. L’utente indiretto, cioè la famiglia che vive in un condominio e non ha un contratto proprio di fornitura idrica, riceverà invece il Bonus sociale in un’unica soluzione dal gestore del servizio idrico con le modalità individuate da quest’ultimo (ad esempio su conto corrente o con assegno circolare non trasferibile).

Per maggiori informazioni consultare l'allegato o collegarsi al seguente link https://www.arera.it/it/consumatori/idr/bonusidr.htm.


BONUS IDRICO INTEGRATO LOCALE

Parallelamente il consiglio d'Ambito dell'ATERSIR ha abrogato il precedente "Regolamento per le Agevolazioni Tariffarie Alle Utenze Deboli Del Servizio Idrico Integrato" approvando al contempo con la delibera 45 del 29 Maggio 2018 un nuovo regolamento (vedi allegati) che riconosce automaticamente, a tutti gli utenti  che ottengono il bonus sociale idrico nazionale, un'agevolazione migliorativa stabilita a livello locale che comporterà il riconoscimento di un beneficio economico aggiuntivo al bonus acqua.

Per ottenere il bonus idrico integrativo locale, i cittadini residenti nel territorio dell'Unione Terra di Mezzo devono sottoscrivere l’apposita informativa (vedi Allegato 2) presso i CAF CGIL o CISL.

Per maggiori informazioni clicca qui
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 



 

Ultimo aggiornamento: 12/09/18

CALENDARIO EVENTI
DOVE SIAMO
dove siamo
L'altro teatro L'altro Teatro